È vero che fare l’amore ritarda la menopausa?

Ebbene sì, fare l’amore ritarda la menopausa. Prendine atto. Farlo regolarmente previene la menopausa precoce, ma aiuta anche a sopportare i sintomi provocati dal processo stesso.

E il tuo benessere passa anche da lì: non solo per le belle sensazioni che il sesso regala, ma anche per i benefici psicofisici che ne trae il tuo corpo.

Insomma, pochi numeri e più fatti!

Per comprendere come il sesso possa influenzare l’arrivo della menopausa, dobbiamo prima analizzare i dati a sostegno della tesi. Partendo da uno in particolare: le donne sposate tendono a ritardare la menopausa.

Perché? Cosa condiziona un processo naturale che cambia da donna a donna? È vero che fare l’amore ritarda la menopausa?

Fare l’amore ritarda la menopausa: chi lo dice?

Uno studio, condotto da due ricercatrici e pubblicato sul Journal of Royal Society Open Science, ha evidenziato come le donne sessualmente attive sviluppano la premenopausa in ritardo rispetto a quelle che non hanno rapporti regolari.

Ma non solo; le donne che fanno l’amore regolarmente hanno il 28% di probabilità in meno delle altre di sviluppare menopausa precoce.

L’indagine è stata effettuata su un campione di circa 3.000 donne americane: di queste si sono studiate le abitudini, la storia fisiologica e le relazioni.

Quello che le ricercatrici hanno osservato è che le donne poco attive sessualmente entrano prima in menopausa, mentre quelle che fanno sesso settimanalmente e con regolarità, ritardano la menopausa e ne sopportano meglio i disturbi correlati.

Insomma, fare l’amore fa bene! Aiuta il corpo a rispondere a determinati stimoli, e ne prolunga la risposta stessa.

Lo studio sottolinea proprio questo aspetto: se continui a stimolare la libido, il tuo corpo reagisce predisponendosi al rapporto.

Riconoscendo lo stimolo sessuale, il corpo produce ormoni per prepararsi alla procreazione: la produzione di ormoni, a sua volta, produce energie sessuali incrementando il desiderio.

È un processo che si autoalimenta, ma quando il corpo smette di procreare non per forza deve smettere di sentirsi appagato.

Amo l’amore che si suddivide in baci, letto e pane. Amore che può essere eterno e può esser fugace. Amore che vuol liberarsi per tornare ad amare.

(Pablo Neruda)

Fare l’amore tutte le settimane previene la menopausa precoce

Devi ragionare in termini di settimana e non di mese. La regolarità dei rapporti è fondamentale in tutta la tua vita sessualmente attiva.

Ma ricorda, fare l’amore non è mai un dovere ma sempre un piacere. Fa bene a corpo e umore, e la produzione di estradiolo nel sangue influenza il desiderio sessuale.

Tradotto: il piacere che trai dal rapporto produce altro desiderio! Più lo fai e più avrai voglia di farlo.

E, considerato che molti blocchi emotivi della menopausa dipendono proprio dal pregresso sessuale, ecco che le abitudini adottate nella premenopausa diventano fondamentali.

Un corpo abituato a fare l’amore sente più facilmente gli impulsi della passione e si predispone meglio a viverla sempre in maniera attiva.

Nonostante il tuo programma biologico proceda, il tuo corpo continua a rispondere allo stimolo sessuale con una carica ormonale.

Quindi, fare l’amore regolarmente prolunga l’età fertile. Ecco perché le donne sposate ritardano la menopausa, sono più favorite nel poter avere rapporti.

E le single? Vanno in menopausa precoce?

Non è detto. Hanno maggiori possibilità, è vero. Ma dipende solo dal loro approccio alla sfera intima.

Sesso e menopausa: qualità prima di quantità

La parola d’ordine deve essere qualità, sempre! L’abbiamo detto tante volte, non importa il tipo di attività sessuale, se ti senti a tuo agio con i preliminari dedicati a godere di quel piacere.

L’importante è provare piacere; ben venga anche l’autoerotismo, che nella sfera intima rappresenta una buona palestra per scoprirti e riscoprirti.

Una donna single ha comunque un trascorso di esperienze tale da consentirle di dedicarsi al suo piacere, anche in maniera autonoma.

Non esiste un modo universale per provare piacere e “fare l’amore”. Sei tu a condurre il gioco, a cercare le tue esperienze nuove e a viverle intensamente.

Sperimenta sempre qualcosa di nuovo, che sia un amore fresco e maturo (sì, stiamo parlando di toy boy) o una trasgressione di coppia mai provata prima.

In questo modo, aumenterai l’attesa, il desiderio e la risposta del tuo corpo a determinati stimoli. Produrrai anche più ormoni, e sarai quindi più desiderosa di fare l’amore.

E se la menopausa dovesse arrivare in tempo, invece che tardare un po’, l’affronterai con più ottimismo e consapevolezza.

Fare l’amore regolarmente: quali benefici puoi trarne?

I benefici dell’intimità almeno una volta a settimana, non riguardano solo l’arrivo della menopausa: farlo durante la menopausa stessa ti aiuta ad affrontare meglio i fastidi che ne derivano.

È il principio di cui abbiamo parlato: fare l’amore ti fa produrre gli ormoni necessari al miglioramento della condizione che vivi. L’umore migliora, sei più rilassata e appagata, e anche le vampate subiscono notevoli miglioramenti.

Fare l’amore ritarda la menopausa perché abbatte l’idea che essa sia una condizione invalidante e definitiva.

Insieme al sesso con regolarità, ti consigliamo di evitare eccessi alimentari e vizi che favoriscono la premenopausa.

Unitamente ad una buona attività fisica regolare, queste accortezze ti garantiscono un buon controllo del corpo: non potrai decidere tu quando entrare in menopausa, ma contribuirai positivamente ad un decorso più sereno.

PRODOTTO CORRELATO

Benessere in Menopausa durante tutto il giorno
Scopri di più