Giochi di coppia: quali ti fanno ritrovare l’intesa dopo i 50 anni?

I 50 anni sono una realtà che spesso ci spaventa. Ma in questa frase ci sono 2 verità assolute: una è che gli “anta” arrivano, l’altra è che ne siamo tutte troppo spaventate.

Se da una parte, infatti, c’è chi si rassegna e accetta a malincuore l’avanzare dell’età, dall’altra c’è chi ne soffre sacrificando anche un aspetto fondamentale della vita adulta come il sesso.

Bene, sappi che sono entrambi atteggiamenti sbagliati.

Entrare negli ‘anta non significa rinunciare a quello che ti ha fatto sentire giovane, tantomeno deve farti sentire meno attraente e desiderabile.

Questa è l’età della maturazione, della consapevolezza di quanto hai raggiunto e di chi sei diventata. È l’età in cui puoi insegnare senza smettere di imparare. È l’età delle certezze che si consolidano, a maggior ragione nella sfera intima.

Anche perché lintesa sessuale non deve essere messa a rischio con comportamenti rinunciatari o peggio ostruttivi, anzi: va nutrita con esperienze nuove e con giochi di coppia, durante i quali puoi scoprire come cambia il tuo corpo, e la sua risposta a determinati stimoli. Quali? Scopriamolo.

Meno sesso ma di ottima qualità

Statisticamente, gli uomini raggiungono la maturità sessuale tra i 20 e i 40 anni, le donne dopo i 35.

Per maturità sessuale non intendiamo l’età dello sviluppo, bensì la serenità con la quale si affronta il sesso.

Pensaci bene: quando è stato più facile per te rapportarti e parlare liberamente di sesso? Quando ti sei sentita davvero consapevole del tuo corpo e del piacere che può provare?

Meno sesso a quest’età non vuol dire non farlo affatto, bensì farlo di qualità migliore e più rispettoso dei piaceri del corpo. Qualità. È questa la parola chiave che devi tenere bene a mente.

E non serve fare sesso 4 volte a settimana se poi non si è soddisfatti, ne basta una ma vissuta con intensità e voglia di riscoprirsi.

Regalati del tempo per studiare te stessa e il tuo corpo; prenditi tutto il tempo che puoi per verificare le tue zone erogene e i tipi di stimolazione possibili su di esse. Dai molto spazio alla fantasia e, quindi, al gioco; insomma, via libera ai preliminari! Ed è proprio qui che entrano in campo i giochi di coppia.

Commetti il più vecchio dei peccati nel più nuovo dei modi.

(William Shakespeare)

Giochi di coppia, fantasie e preliminari

I giochi devono coinvolgere entrambi i partner, andando a stuzzicare e alimentare la curiosità dell’altro: un’idea potrebbe essere quella di scrivere su un foglietto le rispettive fantasie erotiche e poi provare ad applicarle.

Non avere paura di dichiarare al tuo partner che vuoi spingerti oltre quel limite che ti eri imposta tempo fa. I preliminari sono anche questo, una riscoperta di quanto per anni, a causa del lavoro dei figli e della vita frenetica, sei stata costretta a tralasciare.

Via libera, quindi, a travestimenti e scambi di ruolo: che tu ti senta più mistress o più lolita, invertire i ruoli aiuta a rompere gli schemi e ad acquisire maggiore consapevolezza di te stessa.

Spazio ad abbigliamento e lingerie sexy, a una ceretta più audace, a un trucco più marcato. I cinquanta anni sono davvero i nuovi trenta e non faticherai a rendertene subito conto.

Sex Toys e pepe q.b.

Lo sappiamo, frequentare un sexy shop è un’esperienza diversa rispetto a quello che molti definiscono normalità! Ma anche questo può rappresentare una svolta nella routine di coppia.

Fallo insieme al tuo partner e acquistate tutto quello che vi incuriosisce. Un occhio di riguardo per i sex toys, soprattutto in presenza di disturbi normalissimi come la secchezza vaginale.

Questo, però, non deve compromettere la serenità di coppia, o la scelta di acquistare un giocattolo. Sul mercato sono diversi i prodotti per risolvere determinate difficoltà “logistiche” e svariate sono le soluzioni per alimentare il piacere.

Ad esempio, anche i film ad alto contenuto erotico sono super consigliati perché aiutano a rompere più di uno schema – a cominciare da quello di vedere altri fare sesso.

E una nota speciale va dedicata allo spogliarello burlesque, molto divertente e coinvolgente anche con il classico strip poker.

Sorprenditi (si, a sorprenderci dobbiamo essere soprattutto noi donne) con indumenti sexy e piccoli indizi piccanti di quanto accadrà solo più tardi tra le lenzuola; inizia la stimolazione sessuale utilizzando tutti i sensi: uno sguardo ammiccante, parole sussurrate e accuratamente scelte, odori e sapori evocativi di tutto quello che dovrete ancora provare.

Ricorda che chi comanda è la mente e, se ben stimolata, può essere portata ben oltre, dove non è mai stata.

Qualche consiglio evergreen sui giochi di coppia

Sul mercato esistono oli per massaggi e lingerie commestibili, ma anche il semplice ghiaccio può rappresentare un ottimo strumento erotico.

Prova a passare dei cubetti sulle zone erogene e sui genitali, alternando l’utilizzo delle mani e quello della lingua, il risultato sarà super coinvolgente.

Ti piacciono gli approcci “alimentari”? In aiuto arrivano gelato, cioccolata, o panna montata, ma se hai voglia di cucinare molti sono gli alimenti considerati afrodisiaci. Qualche esempio: anice, avocado, asparagi, fichi, peperoncini, oltre ai più conosciuti ostriche e molluschi.

Ricorda: amati, e nutri correttamente mente e corpo, sarà un toccasana non solo per la sfera sessuale ma anche per tutte le sfide quotidiane che ti troverai davanti.

PRODOTTO CORRELATO

Benessere in Menopausa durante tutto il giorno
Scopri di più