Integratori per la pelle: i tuoi alleati di bellezza in menopausa

Il segreto per una pelle bella è prendertene cura. E non è solo una questione di menopausa!

La pelle subisce infatti notevoli azioni aggressive nel corso della vita, basti pensare allo smog o alle scottature solari.

Come conseguenza la pelle risulta stressata, e unitamente ad altre azioni interne, si assottiglia.

È questo il problema della pelle in menopausa: non contiene più elasticità e inizia a “segnarsi” – soprattutto nell’area del viso.

La minore produzione di estrogeni influenza anche la produzione di collagene tra le cellule. Il risultato è un assottigliamento percepibile, che non può essere controllato solo con l’utilizzo di creme.

È importante capire che lo stato della pelle è soprattutto la manifestazione di un’azione interna. Quello che puoi fare per migliorare la situazione è mangiare bene, bere molta acqua e assumere integratori che ti sostengano durante i cambiamenti ormonali.

Di certo, alcune accortezze devi attuarle:

  • non esagerare con l’esposizione solare
  • evita saponi aggressivi
  • punta a reintegrare piuttosto che a coprire

Già con queste poche regole otterrai miglioramenti visibili.

Ma quali sono gli integratori per la pelle da usare in menopausa? Come renderli i tuoi veri alleati di bellezza?

Prima di fiondarci a capofitto tra gli integratori, è opportuno aprire 2 brevissime parentesi sull’importanza dell’acqua e delle vitamine.

È solo comprendendo appieno quanto siano fondamentali per il benessere del nostro organismo e della nostra pelle che possiamo orientarci al meglio nel complesso universo degli integratori alimentari.

Non dimenticare di bere

Bere 2 litri di acqua al giorno deve diventare un imperativo: l’acqua è uno degli elementi che devi assolutamente reintegrare, soprattutto in menopausa.

Ricorda: la tua pelle respira. E se non reintegri i liquidi persi, rischi di provare fortemente l’epidermide. Puoi idratarti bevendo molta acqua e mangiando frutta e verdura.

Sono perfetti per lo scopo tutti quegli alimenti che per loro natura contengono molto acqua, come il cocomero, gli spinaci crudi, i finocchi, i ravanelli.

Le vitamine

Capitolo a parte meritano le vitamine, che svolgono anche altre funzioni fisiologiche oltre quella di ristorare la pelle.

La vitamina C sintetizza il collagene e attiva il metabolismo; la trovi negli agrumi, nei kiwi, peperoni, spinaci, broccoli, prezzemolo, more e fragole, cavoli.

Per trarre il maggior apporto possibile devi consumare questi alimenti crudi o leggermente scottati; più l’alimento subisce processi e meno vitamina riuscirai ad estrarne.

Anche la vitamina E svolge funzioni importanti: la trovi nei frutti oleosi, come olive, arachidi e mais, ma è presente anche in cereali, noci e verdure a foglia verde. Spesso infatti con uno stesso alimento reintegri molto più di una sola vitamina.

Assumi vitamina A per reintegrare gli antiossidanti; il nostro corpo impazzisce letteralmente per gli antiossidanti, perché contrastano i radicali liberi, cioè gli scarti.

Un buon aiuto è evitare di inserire nell’organismo i radicali liberi, e quindi evitare comportamenti come il fumo, l’alcool, farmaci in eccesso.
In menopausa, tuttavia, i radicali liberi aumentano, ed è qui che entrano in gioco gli antiossidanti.

Vediamo di fare chiarezza.

Integratori per la pelle: gli antiossidanti

Per assumere naturalmente antiossidanti basta mangiare con regolarità frutta fresca, frutta secca e verdure.

Ma quali ne contengono di più? E quali possono offrire un maggiore apporto?

Mirtilli, more, lamponi, fragole e prugne secche; sono piccoli frutti da consumare anche secchi con uno yogurt o all’interno di insalate.

Ormai il mondo della cucina ti sorprende minuto per minuto: non è difficile organizzare un pranzo healthy a base di pietanze gustose e ricche di elementi benefici come gli antiossidanti.

Tra gli integratori della pelle in menopausa, gli antiossidanti occupano sempre un posto di rilievo: si trovano anche nelle verdure come barbabietola, carciofo, asparago, broccolo, cavolo rosso, cipolla e peperone.

Un caso particolare: maqui e bacche di goji

Il maqui è un frutto esotico molto simile al mirtillo; il suo contenuto di antiossidanti, però, è il più elevato in assoluto.

Dai popoli della Patagonia viene assunto proprio come integratore alimentare; se ne conoscono le proprietà antiossidanti da secoli, ma è negli ultimi anni che se ne è potuta studiare la funzione integrativa per il benessere della pelle in menopausa.

Le bacche di goji sono molto simili al maqui per funzioni e contenuti benefici. Entrambi possono essere consumati così come si trovano sul mercato, oppure in estratti, polpe e frullati.

Chiamiamo donna un bell’animale senza pelliccia, la cui pelle è molto ricercata.

(Jules Renard)

Integratori per la pelle in menopausa: non dimenticare la vitamina D

Tra i componenti più importanti, soprattutto tra gli integratori per la pelle del viso in menopausa, c’è la vitamina D.

Importantissima a tutte le età, la vitamina D può essere assunta tramite gli alimenti o con l’esposizione solare.

Quest’ultima forma è forse la più benefica: ti bastano 15 minuti di esposizione al sole per fare il pieno.

La vitamina D è lintegratore più importante, soprattutto perché non devi fare salti mortali per andarlo a cercare. Ti basta uscire all’aperto, dopo pranzo, o durante le pause, e goderti 10 minuti di relax.

Per ottenere una bella pelle in menopausa, bastano anche 5 minuti: l’importante è che ti preoccupi di reintegrare sempre tutto quello di cui la tua pelle ha bisogno.

Una pelle bella in menopausa? È possibile grazie (anche) agli integratori!

Gli integratori per la pelle in menopausa non sempre sono agenti esterni che devi recuperare sugli scaffali delle farmacie o nelle erboristerie.

Spesso, sono nei nostri frigoriferi o nelle dispense: basta informarsi a riguardo e seguire un’alimentazione sana lontana da vizi e sostanze tossiche per l’organismo.

PRODOTTO CORRELATO

Ricarica le tue energie
Scopri di più