Rimedi

Come dimagrire in menopausa: 3 consigli per il tuo benessere

Pubblicato il 12/12/2019

Esiste una dieta in menopausa per dimagrire 7 kg?”.

Come posso dimagrire 10 kg in menopausa e ritornare al mio peso forma?”.

Come posso perdere peso in menopausa?”.

Queste e molte altre domande frullano nella mente di noi donne, in questa delicata fase della nostra vita.

Perché non basta dover combattere contro le vampate di calore, le sudorazioni notturne, la stanchezza e l’umore ballerino; dobbiamo anche far fronte a quei 3/5/10 kg, accumulati a partire dalla pre-menopausa.

Oltre a rivolgerti a un Dietologo o Nutrizionista che può valutare in base alle tue esigenze la soluzione ideale per dimagrire in menopausa, in questo articolo trovi 3 consigli utili per risalire sulla bilancia, con il sorriso!

Prima, però, una piccola (e doverosa) premessa.

Perché è difficile mantenersi in forma e/o dimagrire in menopausa?

Le evidenze scientifiche sottolineano che, nel momento in cui si raggiunge la menopausa dai 40 ai 50 anni, per molte donne risulta più difficile mantenersi in forma, o meglio, mantenere stabile sulla bilancia il proprio peso forma.

In questo periodo, infatti, è normale osservare un aumento del peso; il metabolismo rallenta, determinando un numero minore di calorie bruciate con un conseguente aumento dell’appetito.

Il risultato è che quasi tutto ciò che si mangia viene assorbito sotto forma di grasso corporeo.

Ancora una volta, è tutta colpa dei cambiamenti che avvengono nel nostro corpo.

Per riuscire a recuperare il proprio peso e dimagrire in menopausa diventa importante seguire alcuni consigli alimentari e di vita, utili per ritornare in forma, magari con il supporto di alcuni integratori alimentari quando necessario.

1. Pratica una regolare attività fisica

Donne in menopausa praticano sport per perdere peso

Quando il metabolismo rallenta, l’attività fisica è una delle chiavi essenziali per mantenerti in forma; muovendoti regolarmente tutti i giorni, in concomitanza ad un regime dietetico controllato, puoi sperimentare come perdere peso (anche) in menopausa.

L’attività fisica, infatti, favorisce la produzione di endorfine che bruciano energia, migliorano l’umore e aiutano a mantenere il peso forma.

Con l’età, mangiare meno (o ridurre le calorie) aiuta a perdere peso ma ciò accade lentamente; il risultato è che spesso le speranze si spengono in fretta.

Bene, l’attività fisica aiuta ad accelerare questo processo risvegliando il metabolismo. Ad esempio, puoi scegliere lattività tra:

  • Una passeggiata a ritmo veloce: tutti i giorni per almeno 30 minuti
  • Una seduta di ginnastica leggera o in palestra: almeno 2-3 volte alla settimana
  • Nuoto, spinning e running per chi è allenato: secondo i propri ritmi

In menopausa, è sempre importante muoversi con una certa regolarità per non litigare più con la bilancia.

2. Adotta buone abitudini alimentari e di vita

Donna over 50 mangia un'insalata light

Seguire buone abitudini alimentari e di vita è il punto di partenza per stare bene e rimanere in forma in menopausa.

Quindi, una dieta sana, varia ed equilibrata, così come una vita regolare, ti aiuterà a mantenere sotto controllo la bilancia e, perché no, a perdere peso.

#1 Frutta e verdura: fibre per modulare le calorie

Un’alimentazione sana prevede il consumo di almeno 5 porzioni di frutta e verdura, ricche di minerali e vitamine essenziali per mantenere attivo il metabolismo energetico.

Inoltre, sono ipocaloriche e in molti casi anche molto ricche in fibre, tanto da favorire il senso di sazietà.

In aggiunta, le fibre alimentari insolubili, come ad esempio quelle contenute nei cereali, rallentano lassorbimento dei grassi e dei lipidi, modulando l’introito di calorie.

#2 Bevi tanta acqua ed evita calorie “vuote”

Dovresti bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno: è un toccasana riconosciuto per la salute e anche per il peso forma.

L’acqua favorisce la normale diuresi e, inoltre, preferirla a bevande zuccherate o gassate elimina le cosiddette calorie vuote (ovvero senza scopi nutrizionali), nascoste in queste bevande.

#3 Lascia al corpo il tempo di digerire

Lascia al tuo corpo il tempo necessario alla digestione; cerca di mangiare, almeno, 4 ore prima di coricarti.

#4 Sviluppa delle sane abitudini di riposo

La quantità ideale di sonno di cui avresti bisogno è tra le 7 e le 9 ore.

Alcuni studi hanno dimostrato che l’aumento di peso è associato proprio ad un livello di sonno inadeguato.

#5 Riduci lo stress per frenare la fame

Prenditi del tempo per te stessa e fai ciò che più ti piace.

Per esempio, delle lunghe camminate nella natura, la meditazione, lo yoga oppure la scrittura; l’obiettivo è rilassarsi e ridurre lo stress.

3. Integratori alimentari ed estratti erbali per il controllo del peso

Ogni donna può contare anche sul sostegno di estratti erbali per controllare il peso e stimolare il metabolismo.

Del resto, le piante che possono migliorare il tuo rapporto con la bilancia in menopausa sono molte. Vediamole insieme.

Estratti sazianti e malassorbitivi

Alcuni estratti a base di alginati, come il glucomannano, la gomma di guar e lo psillio biondo diminuiscono l’assorbimento di carboidrati e grassi, oltre favorire il senso di sazietà.

Anche il baccello di fagiolo modula il metabolismo dei carboidrati, il loro assorbimento e i livelli di glucosio in circolo.

Estratti che stimolano il metabolismo con meccanismi diversi

Quando si tratta di stimolo del metabolismo e controllo del peso corporeo, gli estratti erbali che si possono scegliere sono molteplici.

Si va dal fucus all’arancio amaro, passando dal guaranà – che contiene caffeina – per arrivare alla gymnema e, infine, all’estratto di tè verde.

Quest’ultimo, in particolare, favorisce l’equilibrio del peso corporeo, il drenaggio dei liquidi corporei e funge anche da tonico.

Estratti adattogeni

Gli estratti di rodiola, maca e ginseng, indicati come tonico-adattogeni, favoriscono l’adattamento allo stress, influenzando anche la nostra resistenza al senso di fame.

Oltre agli estratti erbali, anche i minerali cromo e zinco contribuiscono al normale metabolismo dei macronutrienti, mentre le vitamine B6 e B12 coadiuvano il regolare metabolismo energetico e la riduzione di stanchezza e affaticamento, con un ulteriore contributo al controllo dei livelli di omocisteina.

L’iperomocisteinemia è associata allo sviluppo di problematiche cardiovascolari in modo simile all’ipercolesterolemia.

Dimagrire in menopausa: non è soltanto una questione estetica

Perdere peso in menopausa

L’aumento del peso in menopausa, oltre ad essere un problema di tipo estetico, può favorire alterazioni metaboliche, come l’aumento dei livelli di colesterolo – che sarebbe da mantenere, sempre, sotto controllo.

Come abbiamo visto, mantenere il peso forma in menopausa non è semplice, ma è possibile.

Riassumendo, cerca di adottare uno stile di vita attivo. Muoviti, segui i nostri consigli e inizia a migliorare le tue abitudini alimentari, magari con l’aiuto di un integratore.

Quelli che hai letto sono dritte facili da seguire che, se diventano abitudini costanti, sono davvero utili per perdere peso in menopausa.

La risposta Ymea per il controllo del peso

Per rispondere ai bisogni delle donne che durante la menopausa riscontrano problemi di peso, Ymea ha creato Silhouette, una soluzione nutrizionale avanzata che aiuta a ritrovare benessere in menopausa (salvia e maca) e, al tempo stesso, favorisce l’equilibrio del peso corporeo (tè verde).

Inoltre, Ymea Silhouette aiuta a tenere il peso sotto controllo e a mantenere la linea, contribuendo al normale metabolismo dei macronutrienti (zinco e cromo).

PRODOTTO CORRELATO

Favorisce l’equilibrio del peso corporeo
Scopri di più