Pelle flaccida in menopausa… anche no!

La menopausa può rappresentare un cambiamento per il corpo e per la pelle, che perde tono, elasticità e pienezza.

Quando il corpo si rilassa anche la sua custodia lo fa: la tua pelle è meno elastica perché gli estrogeni, prodotti in misura molto minore dal corpo, sono scarsi o non presenti affatto nel derma.

È soprattutto la pelle del viso a risentirne, ma le altre parti del corpo non ne sono esenti.

Come hai combattuto per tutta la vita contro inestetismi, cellulite e grasso in eccesso, ora devi combattere contro altri cambiamenti. E vincere.

Ricorda, la menopausa non è un processo distruttivo, e anche conseguenze come la pelle flaccida possono essere affrontate con successo.

Non hai più tempo per recuperare, devi agire. Cosa puoi fare per rassodare la pelle flaccida?

Buone abitudini per trattare la pelle flaccida

La tua pelle merita un trattamento di riguardo sempre, anche prima che rimanga vittima della menopausa.

E la prevenzione parte dalla quotidianità: i saponi vanno scelti sempre delicati e senza agenti aggressivi superflui che aggrediscono l’epidermide. L’Aloe, a tal proposito, è sempre un’ottima soluzione.

Anche la scelta di creme e detergenti merita un occhio di riguardo: massaggiando la pelle con un prodotto aggressivo si rischia di fare danno anche in profondità.

L’azione massaggio riattiva le cellule, che si fanno carico non solo di ossigeno, ma anche dei componenti tossici del prodotto; portate in profondità, le tossine vanno a compromettere ancora di più la situazione del derma, già privo di estrogeni.

Tranquilla! Molte creme contengono estrogeni vegetali: gli studiosi ritengono che siano in grado di contribuire positivamente alla produzione di estrogeni, e quindi di collagene e acqua per reidratare la pelle.

Dimenticati i prodotti con solfati, parabeni, glycole propilenico, triclosan e ftalati. Sono dannosissimi per la pelle, soprattutto in menopausa quando questa è già sensibile e indebolita.

Hai voglia di farti uno scrub? Ottima idea! L’importante è che sia dolce e delicato: devi rimuovere le cellule morte senza lasciare la pelle irritata.

Sai però qual è la migliore carezza che puoi donare ad una pelle provata? Il sole. Senza esagerare, e con le dovute precauzioni, prendere un po’ di sole può essere un toccasana per l’epidermide sottoposta a stress.

La bellezza inizia quando decidi di essere te stesso.

(Coco Chanel)

Rassodare la pelle flaccida

Donna in menopausa svolge esercizi per rassodare la sua pelle

Rassodare significa muoversi, riattivare, resistere.

Quale miglior sistema, per rassodare la pelle flaccida, di una sana attività fisica? Sono diverse quelle adatte allo scopo, come lo Yoga, il Pilates, la ginnastica funzionale, e così via.

Anche gli esercizi aerobici a corpo libero sono risolutivi. Via libera al salto con la corda, flessioni, affondi, squat, utilissimi per i glutei e per la fascia dorso-addominale, e molto altro.

Ma non demoralizzarti! Sappi che anche i piccoli movimenti possono riattivare la muscolatura. L’importante è che il lavoro sia funzionale e costante, in risposta alle tue necessità.

Non tralasciare mai il cardio: controllato e regolare aiuta a riattivare il muscolo motore di tutti gli altri, il cuore.

Anche una passeggiata può avere notevoli effetti benefici sulla pelle, perché la riattiva e riossigena naturalmente favorendo lo scambio e l’eliminazione degli eccessi.

Se pensi di averne bisogno consulta il tuo medico, saprà indicarti quale delle attività sopra menzionate è più adatta a te.

I nemici della pelle

Stress, fumo e cibi grassi sono i peggiori nemici della tua pelle. Se da sempre pratichi queste abitudini, la menopausa è il momento giusto per cambiare tutto.

La menopausa, infatti, è già di per sé un processo stressante: se ci aggiungi anche altre tensioni sopra, potresti non sostenerne più il peso e lasciarti andare nella spirale.

Questa è l’età giusta per dire basta! È giunto il momento di essere saggia e di non lasciarti sopraffare da problemi inutili. Lascia andare quanto ti reca fastidio e concentrati su di te, ne hai bisogno.

I cibi grassi, soprattutto se assunti in quantità smodate, saranno la tua rovina. Non c’è altro modo per mostrarti la realtà: certe abitudini alimentari devono uscire dalla tua dieta immediatamente, soprattutto se vuoi rassodare la pelle flaccida.

Un alimento grasso infatti, fa da “tappo”, e l’eccesso di grasso ti soffoca. La pelle è solo la punta dell’iceberg di quanto sta accadendo all’interno.

Mangia alimenti che contengano antiossidanti come le bacche, frutta e frutta secca, cioccolato fondente, succo di frutta, verdure cotte, legumi e in generale alimenti che contengano tanta acqua ma pochi zuccheri.

Come vedi, anche in un regime alimentare sano, qualche golosità è concessa.

Ultimo consiglio: bevi molta acqua.

Ricorda, la disidratazione è la causa regina di una pelle flaccida, secca e indebolita. Non risolverai il problema solo bevendo, ma garantirai un’elasticità indispensabile alla pelle per tornare lentamente soda.

PRODOTTO CORRELATO

Benessere in Menopausa durante tutto il giorno
Scopri di più