benessere

Il sesso fa bene anche in menopausa

La menopausa può incidere sulla mia vita di coppia?

La menopausa può comportare molte novità sia nel tuo corpo che nella tua vita, e può addirittura incidere sulle tue relazioni con gli altri. Dal momento che molte donne vivono cambiamenti sia a livello fisico che emotivo durante questo periodo, il risultato può essere un senso di frustrazione generale anche nelle persone intorno a loro poiché non riescono a far fronte a questo nuovo scenario.

I bassi livelli ormonali possono diminuire la libido

I sintomi della menopausa possono condizionare il modo in cui le donne si approcciano al sesso e farle sentire meno attraenti. Se sei stanca, lunatica, irritabile e hai preso qualche chilo è comprensibile che, in un momento del genere, ti senta meno attratta dal sesso. I responsabili sono i minori livelli di estrogeni, progesterone e testosterone. La libido è direttamente influenzata dal testosterone: quando in menopausa i suoi livelli diminuiscono radicalmente, altrettanto accade all’eccitazione e al desiderio sessuale. La riduzione di estrogeni può anche causare secchezza e inspessimento della parete vaginale, che comporta dolore o fastidio durante i rapporti sessuali. Tuttavia, a tutto ciò può essere posto rimedio utilizzando un buon lubrificante e una crema idratante.

 

Ecco la buona notizia: il sesso fa bene alla tua salute, sia fisica che mentale. Gli studi dimostrano come si possano riscontrare evidenti benefici dal mantenersi attivi sessualmente e avere una vita sessuale soddisfacente durante questo periodo. Migliora la qualità del sonno, diminuisce i livelli di stress e riduce l’atrofia muscolare, ed è inoltre un modo piacevole per mantenersi toniche e in forma. Ovviamente, giova anche al rapporto con il tuo compagno.

 

Al di là del sesso, i cambiamenti ormonali che accompagnano la menopausa possono causare sbalzi di umore, stanchezza e irritabilità. Durante questo periodo le donne potrebbero non avere l’energia o lo stimolo necessario per portare a termine le “normali” attività che svolgevano prima. Gli impegni tipici di questa età, come prendersi cura dei genitori anziani, i figli che vanno a vivere da soli o un cambiamento lavorativo possono influire sul benessere emotivo: esistono tuttavia soluzioni per affrontare questo periodo di transizione e ritrovare il benessere di coppia.

E' importante parlarne con il proprio compagno

La comunicazione è la chiave di ogni tipo di rapporto, e questo è ancor più vero in un periodo di cambiamento come questo. Ognuno dovrebbe condividere i propri bisogni, le proprie preoccupazioni, paure o aspettative apertamente e francamente, così che rassicurare e aiutare l’altro risulti più facile. Donne, istruite il vostro compagno. Mariti e compagni, dedicate del tempo a imparare e ascoltare.

 

Ricordate comunque che questa è solo una fase di passaggio. L’intimità non deve venir meno: trascorrete del tempo tenendovi per mano, passeggiando, cucinando la cena insieme, preparando un bagno caldo per l’altro o regalandogli un massaggio e godete l’uno della compagnia dell’altro. Il supporto e il legame che sarete in grado di istaurare durante questo periodo rafforzerà il vostro rapporto e vi aiuterà a riaccendere il desiderio sessuale quando la fiamma tornerà a bruciare.